Pergola solare fotovoltaica Brooklyn Solar

08 gennaio 2010
  

Pergola solare fotovoltaica Brooklyn SolarPergola solare fotovoltaica Brooklyn Solar
Brooklyn Solar è la nuova pergola solare fotovoltaica di Giulio Barbieri, realizzata dopo l'esperienza di 3Facile. L'azienda di Ferrara dimostra così una grande versatilità nel settore dei pannelli solari fotovoltaici, cercando nuove soluzioni per poter impiegare questa tecnologia non solamente sui tetti delle case, ma anche in ambito urbano.

La pergola Brookln Solar infatti può essere impiegata come pensilina per posti auto o per carrelli nei centri commerciali, parcheggio per biciclette o ancora come struttura per stazioni di servizio.

Questo permette di installare pannelli solari fotovoltaici senza necessità di dover eseguire opere murarie permanenti o costose modifiche strutturali, preticamente in ogni luovo ed in ogni condizione, anche dove l'orientamento del tetto della casa non lo consentirebbe.

L’installazione di pannelli fotovoltaici di ultima generazione sulla nuova copertura permette di catturare il sole anche in condizione di illuminazione indiretta: questo tipo di tecnologia consente di produrre oltre 1 kW per 10 mq, quindi una pensilina di 8x6 m sarà in grado di coprire il consumo elettrico medio di una famiglia italiana, pari a circa 5 kWh. In più, grazie alla perfetta integrazione tra la struttura e i pannelli solari, il GSE (Gestore Servizi Energetici) riconosce l’incentivo maggiore sull’energia prodotta da Brooklyn Solar.

La pensilina di Giulio Barbieri si distingue per il design originale ed elegante, unito a materiali e  tecniche costruttive che danno l’opportunità all’azienda di fornire una garanzia di 20 anni. La pensilina non necessita di manutenzione ed è progettata rispettando le normative vigenti per quanto concerne la resistenza e la portata neve. Le soluzioni ad alto contenuto tecnologico permettono di affrontare anche il clima più avverso e  situazioni meteorologiche  estreme.

Installabile senza opere murarie, Brooklyn Solar può essere spostato in caso di mutate necessità nell’area in cui viene posizionato ed è possibile implementarlo con l’aggiunta di nuovi moduli, per estendere le capacità di copertura e di produzione energetica.



comments powered by Disqus