Conergy SolarDelta, impianti fotovoltaici per strutture il legno

18 aprile 2010
  

Conergy SolarDelta, impianti fotovoltaici per strutture il legno
Il connubio fra case prefabbricate in legno ed impianti fotovoltaici è sicuramente uno dei più efficaci, visto che unisce l'efficienza tipica di questo tipo di costruzione con il risparmio energetico consentito dall'energia solare. Conergy SolarDelta ha quindi fornito ad un impianto da 8,2 kWp integrato direttamente sul tetto di una struttura portante in legno.

L'occasione è arrivata con una ristrutturazione di un edificio ad Arpino, in provincia di Frosinone, e la progettazione dell'impianto fotovoltaico ha dovuto tenere conto del carico massimo sopportabile dal tetto in legno di castagno, computando anche il carico comportato dall'eventuale neve.

Per risolvere il problema del livellamento della falda del tetto, Conergy SolarDelta ha deciso di inserire tavole dello stesso legno di varia lunghezza, e di installare i pannelli solari sostituendo le tegole con il sistema di montaggio specifico dell'azienda, pensato per la totale integrazione architettonica degli impianti fotovoltaici sui tetti.

Il sistema Conergy SolarDelta vanta un'installazione particolarmente veloce, e può agevolmente sostituire il manto di copertura del tetto, assicurando le stesse prestazioni in termini di resistenza, tenuta agli agenti atmosferici (pioggia, grandine, neve, vento) e ventilazione.

L'impianto solare vero e proprio è formato da 36 moduli Conergy PowerPlus 230M in silicio monocristallino, collegati in tre stringhe da 13 moduli ciascuna. Una stringa è connessa all’inverter master Conergy IPG 3000 Vision, mentre le altre due stringhe sono connesse ognuna a un inverter slave Conergy IPG 3000. Q

L'impianto ha permesso di ridurre i consumi dell'abitazione, che erano di circa 4.500 kWh elettrici e 1.500 litri di GPL all'anno per un totale di 2.850 Euro, producendo in un anno 11.289 kWh pari a 5.193 Euro considerando la tariffa incentivante.



comments powered by Disqus