Mosulo fotovoltaico Aeternum di Brandoni Solare, impatto estetico ridotto

07 settembre 2012
  

Mosulo fotovoltaico Aeternum di Brandoni Solare, impatto estetico ridotto
Uno dei problemi dei moduli solari fotovoltaici è sicuramente quello dell'impatto estetico: non tanto sul tetto di una palazzina di appartamenti o su quello di una villetta a schiera, ma i centri storici delle città italiane sono fatti anche e soprattutto di edifici di grande valore storico, ed una distesa di vetro nero o bluastro non ne esalta certo l'architettura...

Per venire incontro a questa necessità, Brandoni Solare presenta a ZeroEmission Rome il pannello Aeternum, un particolare modulo fotovoltaico caratterizzato da un sistema di fissaggio ideale per l’integrazione architettonica di impianti su coperture a falda che combina, in un’unica soluzione, la migliore tecnica d’installazione e il minor impatto estetico possibile.

Il sistema Aeternum è costituito da 36 celle in silicio policristallino a tre bus bar e misura mm 1064x1094; pesa 13,6Kg e ha uno spessore di soli 29mm. Il modulo, caratterizzato da un vetro solar glass classe U1 – semisand frontale dallo spessore di 4mm, è corredato da una junction box Tyco con 3 diodi di by pass e da una coppia di cavi solari da 1m con connettori plug Tyco compatibili, IP67, Vmax 1000Vdc.

Il sistema Aeternum è installato direttamente su listelli di supporto fissati seguendo la pendenza del tetto. Lo speciale profilo in alluminio applicato al bordo inferiore del modulo è studiato per dare continuità alla superficie dell’impianto fotovoltaico. Lo stesso profilo speciale unitamente alla gronda in alluminio con speciali guarnizioni garantiscono una notevole rapidità d’installazione e l’impermeabilità del sistema, il tutto mantenendo un’estetica gradevole.





comments powered by Disqus